Piani Alimentari / Alimentazione

Ogni individuo è unico e irripetibile. Siamo ormai lontani persino dalle affermazioni che un determinato patrimonio genetico definisse necessariamente un certo tipo di corredo proteico, e quindi una sorta di inconfutabile destino a cui eravamo inesorabilmente legati. Ancora di più siamo lontani dall’idea che esista un approccio unico che sia valido per tutti.

Per questo motivo mi sforzo di cucire l’approccio nutrizionale più giusto su ognuna delle persone che inizia un percorso con me, scegliendo di volta in volta il punto di partenza migliore, stabilendo gli obiettivi più giusti e aggiustando la strategia man mano che si procede.

C’è però una farse che dico spesso a chi inizia un percorso con me “ se continui a fare quello che fai, non otterrai un risultato diverso”. Cerchiamo insieme la strategia migliore, e a volte, proprio in virtù dell’immenso potere che riconosco alla nutrizione sulla nostra salute e non solo sulla forme del corpo, insisto su approcci un po’ “rivoluzionari” rispetto alle vostre abitudini. Questo perché il cambiamento è l’unica chiave che abbiamo per avere un risultato nuovo!

La mia formazione nella medicina funzionale (e tutti gli anni di studio precedenti nella patologia clinica) mi hanno permesso di abbracciare diverse condizioni fisiopatologiche con i miei interventi nutrizionali:

  • Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali
  • SIBO, LIBO, SIFO e IBS
  • Disturbi neurocognitivi nell’età infantile e puberale
  • Disturbi neurodegenerativi nell’adulto
  • Patologie croniche
  • Patologie autoimmuni
  • Percorsi alimentari di supporto per la fertilità di coppia
  • Alimentazione specifica per la gravidanza e l’allattamento
  • Autosvezzamento
  • Alimentazione specifica per Infanzia e Adolescenza
  • Alimentazione specifica per la menopausa
  • Disturbi del Comportamento Alimentare